Cerca
  • Ufficio Stampa Energy Volley

SERIE C MASCHILE, BUONE NOTIZIE: PELLEGRINI PRONTO AL RIENTRO

Aggiornato il: 4 nov 2019

Arrivato in estate dal Volley Busseto con grandi ambizioni, Carlo Pellegrini è ai box da quasi un mese per un infortunio fastidioso (una lesione di oltre un centimetro alla giunzione osteo cartilaginea della X costa) che gli ha precluso di disputare le prime due partite stagionali. Seppur ben sostituito dal giovane Lorenzo Bertozzi, l’Arema Energy Volley è incappata in due sconfitte senza riuscire a raccogliere punti e ora la trasferta di domani sera a Bologna contro l’Hr Sistemi diventa subito fondamentale per non ritrovarsi troppo distanti dal gruppo di testa del campionato. Abbiamo chiesto a Carlo qualche impressione da fuori sul momento della squadra oltre un aggiornamento sul suo recupero.




Ciao Carlo, innanzitutto vogliamo chiederti come stai? Sappiamo che questa settimana sei tornato a fare allenamento in gruppo e che sei a disposizione del mister.

“Da lunedì ho iniziato a allenarmi con il gruppo e le sensazioni sono buone, purtroppo un po’ di dolore c’è sempre, ma almeno è sopportabile e spero già da domani di riuscire a dare una mano alla squadra”.


Quanto è stata dura seguire da fuori le due prime sfide dei tuoi compagni? Come giudichi le prestazioni di Lorenzo Bertozzi che ti ha sostituito?

“Durissima, soprattutto perché proprio non potevo in nessun modo dare una mano. Ero, come si dice in questi casi, un leone in gabbia. Le prestazioni del Bertoz sono state ottime, regge alla grande la categoria nonostante sia alla sua prima esperienza in serie C. Ha grandissime potenzialità e posso così recuperare con tutta la calma che serve, anche se sono stanco di guardare i miei compagni e basta”.


Due sconfitte, entrambe senza conquistare punti, per l’Arema Energy Volley in queste prime uscite ma due partite giocate in modo molto differente. Sei d’accordo? Cosa pensi sia mancato a San Felice sul Panaro e cosa invece bisognava limare contro Sassuolo per portare a casa qualche meritato punto?

“Le due partite di inizio stagione sono state estremamente diverse. Nell primo incontro non siamo proprio riusciti a esprimere il nostro gioco, seppur contro una squadra alla nostra portata. Eravamo probabilmente un po’ contratti e non siamo mai entrati davvero in partita. Nella seconda gara abbiamo incontrato il Volley Sassuolo, che secondo me è la squadra da battere del girone, e abbiamo giocato bene, alla pari per tutto l’arco del match. La sconfitta è spiegabile nei 37 punti in quattro set messi a segno dall’opposto avversario, Luca Bigarelli, che dopo due anni da titolare in serie A2, in questa categoria fa parecchio la differenza”.


Ora una trasferta insidiosa venerdì sera contro l’Hr Sistemi, sconfitta sabato nel derby con Zinella e ferma a zero punti in classifica anche in virtù del riposo disputato nella prima giornata di campionato; una squadra che anche nello scorso campionato ha ottenuto la maggior parte dei suoi successi nel suo fortino casalingo. Cosa servirà a Bologna per invertire questo inizio negativo?

“A Bologna servirà giocare come siamo capaci, senza ansie dovute all’attuale situazione di classifica. Abbiamo tutte le carte in regola per vincere la partita, stiamo crescendo come livello anche in allenamento e dobbiamo solo stare tranquilli e giocare.”


Siamo appena all’inizio e c’è ancora tutto il tempo di rimediare a questi primi due passi falsi, ma com’è l’umore dello spogliatoio? Avete parlato un po’ tra di voi in questo inizio di settimana?

“L’umore non può essere al massimo dopo due sconfitte nelle prime gare di campionato, però siamo sicuramente concentrati sull’obiettivo e vogliamo riscattarci già da domani. Speriamo di riuscire”.


SERIE C MASCHILE, GIRONE B

3° GIORNATA

HR SISTEMI BO-AREMA ENERGY VOLLEY PR

VENERDI’ 01/11 ORE 21.00, PALACUS DI BOLOGNA

9 visualizzazioni

©2020 di A.S.D. Energy Volley Parma - Via Giuditta Sidoli, 68 - 43123 Parma │ C.F.-P.I. 02187420340